L’arte di sapersi struccare

L’arte di sapersi struccare

Struccarsi è un passaggio fondamentale per noi donne. È un’azione che non può essere effettuata in fretta e furia: ne va del benessere della pelle. Ecco una piccola guida per struccarsi magistralmente.

Ti è capitato di svegliarti la mattina con gli occhi rossi e irritati o con occhiaie e gonfiori perché la sera prima non ti eri struccata bene, o non ti eri struccata affatto? Lascia che tali episodi restino casi isolati: combatti la pigrizia e riserva sempre il giusto tempo alla pulizia del viso, con o senza make-up. Detergere il viso e i contorno occhi  accuratamente contribuisce a salvaguardare la pelle da opacità oggi, piccole imperfezioni domani e grandi difetti in età matura.

Struccarsi: piccolo vademecum

Per cominciare, evita di detergere indistintamente tutto il viso con il latte detergente: è perfetto per il pH della pelle ma differente rispetto al valore del film lacrimale.

Inizia quindi con dischetti di cotone di media misura e imbevili con l’apposito struccante per occhi, optando per quello specifico in caso di trucco waterproof.  Procedi a eliminare il make-up con piccoli gesti delicati. Per rimuovere correttamente il mascara passa il dischetto dalla zona sotto le sopracciglia verso il basso (sotto le ciglia) e non in altre direzioni: è un’accortezza che proteggerà le tue ciglia e impedirà loro di staccarsi o danneggiarsi. Man mano che prosegui con la detersione del viso vai sempre più in dettaglio, se necessario ricorrendo a più passate.

Tampona il viso con un panno morbido e asciutto e applica il latte detergente: versane una discreta quantità sul dischetto e picchiettalo con cura su tutta la pelle del viso. Una volta finito, massaggia con movimenti circolari e risciacqua con abbondante acqua. Tampona di nuovo (questo gesto sostituisce lo sfregamento che potrebbe irritare la pelle) e passa all’applicazione del tonico: con questa azione ristabilisci l’ottimale livello di acidità della pelle e le conferisci luminosità. Lascia che l’epidermide si asciughi completamente prima di procedere con i passi successivi.

A questo punto puoi stendere il prodotto idratante per il viso e per il contorno occhi. Intingi la punta delle dita nella crema e disponila in zone strategiche - al centro della fronte, guance, naso e mento. Stendila massaggiando con leggeri movimenti circolari. Infine passa al contorno occhi picchiettando il prodotto con le dita fino al completo assorbimento sia sotto che di lato, nell’area di formazione delle “zampe di gallina”.

Dermato Clean struccanteStruccare? Un gioco da ragazzi con i prodotti Eucerin DermatoCLEAN!
Questa linea completa per la detersione viso pulisce in profondità, rimuove efficacemente il make-up e favorisce la naturale respirazione della pelle, preparandola ai trattamenti successivi.

Con lo Struccante Occhi per make-up waterproof hai a disposizione un prodotto bifasico per detergere e idratare delicatamente il contorno occhi, rimuovendo anche il trucco ultra-resistente all’acqua. Con Gluco Glicerolo e Acido Jaluronico, agisce senza inaridire la pelle e lasciandola libera di respirare.

Se sei spesso in trasferta, per piacere o per dovere, e hai bisogno di un pratico prodotto da portare sempre con te c’è la Lozione Struccante Micellare 3 in 1, che unisce detergente viso, struccante occhi e tonico. La lozione, adatta per tutti i tipi di pelle, contiene un complesso detergente ultra delicato e attivi idratanti, entrambi di origine naturale, per pulire la pelle con la massima delicatezza e senza necessità di risciacquo.

Pelle purificata, luminosa e libera di respirare: scopri Struccante Occhi per make-up waterproof, Lozione Struccante Micellare 3 in 1 e tutta la linea DermatoCLEAN.

Se la tua pelle è grassa o mista meglio il gel struccante rispetto al latte detergente: più fresco e meno corposo, purifica e ammorbidisce l’epidermide. Anche le lozioni struccanti, leggere e trasparenti, sono da preferirsi rispetto al latte detergente per rimuovere il trucco dalle epidermidi grasse o miste.

In caso di pelle secca è meglio prendere qualche precauzione aggiuntiva. L’epidermide affetta da secchezza appare arida, segnata e tendente alla desquamazione: è molto delicata e poco elastica. Per chi possiede questa tipologia dermatologica è consigliato un latte detergente in crema denso, ricco di principi attivi idratanti, in grado di fornire alla pelle gli acidi grassi essenziali di cui ha bisogno.

  Stampa