La cura della pelle dopo i tatuaggi

La cura della pelle dopo i tatuaggi

La pelle, dopo un tatuaggio, ha bisogno di un trattamento specifico che la aiuti a guarire. Scopri come curarla al meglio.

 

I tatuaggi sono diventati molto diffusi, soprattutto negli ultimi anni. Sono belli, di moda e molto apprezzati dai giovani. Tutti lo sanno: un tatuaggio è per sempre e per questo è fondamentale prendersene cura nel modo migliore, perché la pelle guarisca e perché il tatuaggio rimanga il più possibile vivido e brillante, come appena fatto .

La pelle quando viene tatuata, subisce una forte aggressione a livello dell’epidermide, soggetta all’azione dell’ago e dell’inchiostro. Questo stress può portare la pelle a reagire, manifestando fastidiose irritazioni  Sicuramente, la prima cosa da fare, onde evitare di imbattersi in infezioni è verificare che il tatuatore non solo lavori in un ambiente idoneo ma che pulisca e sterilizzi la zona interessata prima e dopo il tatuaggio. Una volta finito il lavoro del tatuatore la cura del tatuaggio sarà completamente nelle tue mani.


Diverse sono le scuole di pensiero in merito all’after care dei tatuaggi. Un tatuatore professionista raccomanda una detersione accurata con sapone neutro e l’utilizzo di prodotti, principalmente unguenti, capaci di lenire in profondità l’irritazione della pelle conseguente al tatuaggio e favorirne la rigenerazione.

I consigli degli esperti:
Subito dopo essersi sottoposti ad una seduta di tattoing, evitare assolutamente il mare, la spiaggia, le piscine e le saune e in generale i luoghi in cui la pelle possa subire aggressioni Evitare anche di esporre il tatuaggio appena fatto al sole o a trattamenti abbronzanti come le lampade. I raggi UV sono i più grandi nemici dei tatuaggi: anche in futuro applicare quindi sempre un prodotto solare con FP elevato per evitare che con il tempo si rovinino.



Aquaphor
garantisce alla tua pelle una riduzione significativa del tempo di rigenerazione della pelle danneggiata, garantendo allo stesso tempo un’idratazione ottimale. Aquaphor fornisce una idratazione ottimale che garantisce la guarigione veloce della pelle dopo procedure estetiche come, dermoabrasioni, trattamenti laser e su pelle tatuata.

Il rischio di contrarre infezioni è massimo durante le prime ore dall’esecuzione del tatuaggio perché la pelle è particolarmente sensibile e debole dopo aver subito l’aggressione. Segui i consigli del tatuatore e non esitare a rivolgerti a un medico professionista se il tatuaggio dovesse darti particolarmente fastidio, procurarti un prurito intenso o rossore vistoso che non passa nemmeno a distanza di qualche giorno.

 

Il tatuaggio ha origine antichissime ed è impiegato in tutte le culture, ne sono stati ritrovati persino sulla Mummia del Similaun che risale al 3300 a.C.

  Stampa