Rughe: solo segni del tempo?

Rughe: solo segni del tempo?

Le rughe sono certamente il risultato dell’avanzare dell’età, ma anche le più giovani portano sul volto linee e solchi: sono le rughe d’espressione, manifestazione della personalità.

 

Le rughe non compaiono solamente sui visi maturi. Ogni età porta i suoi segni distintivi e anche la pelle giovane ed elastica manifesta linee inconfondibili.

Rughe d’espressione, segni di carattere

Le pieghe espressive dipendono dalla mimica facciale, l’insieme di quei movimenti automatici con i quali, senza accorgersene, ciascuno esprime i propri sentimenti e gli stati d’animo. I più emotivi hanno un volto ricco di rughette e linee che traducono, volta per volta, gioia, collera, rancore, amarezza, stress o stanchezza. Anche alcune abitudini causano movimenti ripetuti nelle zone più predisposte, determinando pieghe dermiche: basti pensare alla posizione della bocca tipica del fumatore, all’ammiccamento frequente del miope, alla contrazione della fronte propria dell’ansioso o all’inarcare delle sopracciglia di chi è corrucciato.

A differenza delle rughe d’espressione, quelle dell’età sono invece causate dal rilassamento della pelle in seguito alla fisiologica e naturale diminuzione dell’elasticità e della tonicità cutanee; interessano maggiormente l’arcata sopraccigliare, la zona degli zigomi, della bocca, delle labbra e il profilo della mandibola. Se desideri saperne di più sulle rughe approfondisci qui.

Previeni e riduci

Le rughe d’espressione non dovrebbero essere considerate difetti, in quanto sono manifestazioni del carattere e della personalità, conferiscono espressività al viso e contribuiscono a comunicare le emozioni. Tuttavia la maggior parte delle persone non le accettano e vorrebbero una pelle più distesa e liscia: per ridurle o posticipare, per quanto possibile, il loro infittirsi si possono seguire piccoli consigli.

Per mantenere la pelle morbida e rallentare la trasformazione delle rughe d’espressione in vere e proprie rughe è fondamentale un’idratazione ottimale che parta dall’interno, attraverso l’assunzione quotidiana di molta acqua, frutta e verdura, coadiuvata all’esterno con l’utilizzo sistematico di prodotti specifici. Se le linee espressive sono più marcate, una crema antirughe rende l’epidermide più tesa ed elastica rispetto a una normale crema idratante, dando risultati più visibili e immediati. Altra mossa importante consiste nell’evitare il più possibile i fattori ecologici in grado di causare l’invecchiamento precoce come i raggi del sole e le lampade a ultravioltetti, responsabili, in caso di esposizione esagerata, di elastosi, ipercheratosi, perdita di tono e comparsa di rughe.

Hyaluron-Filler GiornoHyaluron-Filler è la gamma di prodotti anti-età che Eucerin dedica alle donne dai 35 ai 45 anni per preservare l’elasticità e la compattezza dell’epidermide, in modo da attenuare le linee d’espressione e ridurre visibilmente le rughe.

La particolare formula unisce Acido Jaluronico e Saponina per riempire dall’interno anche le rughe più profonde, per una pelle visibilmente più liscia e più giovane. Scopri Hyaluron-Filler Giorno e Hyaluron-Filler Notte per un trattamento antirughe completo ed efficace.

Il tono della muscolatura facciale è importante per il mantenimento dell’elasticità epidermica e per scongiurare rughe precoci, espressive e non. Tra gli altri suggerimenti, puoi eseguire una ginnastica che rafforzi e tonifichi i muscoli del volto. A bocca chiusa, gonfia le guance, tieni la posizione per alcuni secondi e espira, se desideri evitare o alleviare le rughe intorno alla bocca.

Se vuoi prevenire il doppio mento, apri la bocca più che puoi e chiudila lentamente più volte, oppure prova a eseguire il movimento di masticazione a vuoto cercando di muovere i muscoli del viso, o ancora getta la testa all’indietro tenendo il collo ben teso.

Ogni ruga del volto ha uno specifico nome. Lo sapevi che le rughe orizzontali sulla fronte sono dette linee dell’ansia? E quelle tra le sopracciglia linee glabellari? I piccoli segni intorno agli occhi sono le linee perioculari, più comunemente conosciute come “zampe di gallina”, mentre a solcare il centro delle guance si trovano le rughe geniene.

Per finire, le linee situate sulla pelle della parte superiore del labbro sono le periorali, mentre quelle ai lati della bocca sono note come solchi commisurali.

  Stampa