Dermatiti solari? Scopri come proteggere la tua pelle

Dermatiti solari? Scopri come proteggere la tua pelle

Gambe e braccia sono le parti del corpo più esposte al sole, già in primavera, e sono quindi soggette più di altre a sviluppare le dermatiti solari. Scopri come proteggerti!

La dermatite è reazione infiammatoria che si manifesta con un’ irritazione della pelle. Le cause che portano alla comparsa della dermatite sono diverse: allergie, infezioni batteriche o micotiche e reazioni immunitarie verso processi endogeni come, ad esempio la psoriasi. Anche il fattore psicologico può essere importante: alcune dermatiti possono essere causate addirittura dallo stress.

Le dermatiti che si manifestano in seguito all’esposizione al sole sono classificate come:
-Dermatite Poliforma solare
-Dermatite Polimorfa Solare ereditaria
-Dermatite fotoallergica

La dermatite Polimorfa Solare (PLE) è diagnosticata in circa il 90% dei pazienti affetti da allergie solari. La PLE è scatenata, tra le altre cose, dai radicali liberi provocati da raggi UV. Nell’80% delle persone affette, le sole radiazioni UVA inducono l’insorgenza di PLE, nel 12% ne sono responsabili le radiazioni UVB e nell’8% dei casi l’azione congiunta  di UVA e UVB.

Le manifestazioni correlate a queste patologie della pelle consistono in eruzioni cutanee che causano bruciori e prurito anche dopo una breve esposizione al sole, e in alcuni casi in piccole vesciche.
La comparsa e la diffusione di questi sintomi dipendono anche dal fototipo: le pelli per natura più scure resistono di più agli attacchi del sole e sono meno soggette a sviluppare le dermatiti, mentre le pelli particolarmente chiare e con lentiggini e la pelle dei bambini, sono spesso a rischio di eritemi solari e dermatiti.

Per contrastare la comparsa delle dermatiti è opportuno utilizzare la protezione solare anche con i primi soli: è sbagliato pensare che solo il sole estivo sia in grado di nuocere alla pelle. Anche durante la primavera, se ci si espone al sole senza protezione, si rischia di incorrere in queste problematiche. A questo proposito sempre ricordato che i maggiori responsabili della PLE sono i raggi UVA che sono presenti in pari quantità in tutte le stagioni e in tutte le ore del giorno, dall’alba al tramonto.

il modo migliore di affrontare tutte le patologie, compresa la dermatite solare, è cercare di prevenire. Ecco le regole d’oro: Applicare un prodotto solare ad alto fattore di protezione (non inferiore a 25) che abbia una dichiarata azione di alta protezione UVA (ricordiamo che l’FP esprime solo il grado di protezione UVB)

· evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, dalle 12:00 alle 15:00

· prestare molta attenzione ai cosmetici e ai farmaci che possono causare reazioni fotoallergiche.

 

 

Proteggi la tua pelle da irritazioni e allergie solari con Allergy Protection Sun Creme, disponibile con FP 25 e FP 50. I solari della linea Eucerin Sun Allergy Protection garantiscono un’efficace protezione dai raggi UVA/UVB per la pelle incline a sviluppare allergie e intolleranze solari.

Contengono filtri bilanciati che proteggono la pelle dai raggi UV, mentre AGR e Licochalcone A svolgono un'efficace azione anti-ossidante nei confronti dei radicali liberi.

Per proteggere al meglio la tua pelle scegli Allergy Protection After Sun Creme-Gel, il doposole che contiene Alpha-Glucosyl-Rutin (AGR), potente anti-ossidante di origine vegetale. In combinazione con la vitamina E ha una funzione protettiva antiossidante contro i radicali liberi, principali fattori scatenanti di allergie solari.

Cerchi un solare adatto a proteggere a fondo la pelle dei tuoi bambini? Scopri i nuovi solari Kids.

L’orticaria solare è una particolare forma di reazione allergica all’esposizione al sole che si manifesta entro pochi minuti dall’esposizione. L’orticaria solare, oltre a sintomi visibili sulla cute, come arrossamenti e macchie porta anche ulteriori sintomi quali nausea, senso di vertigine e stanchezza. Proprio per il vasto insieme di sintomi che comporta la comparsa di un’orticaria solare è bene rivolgersi a un dermatologo il prima possibile.

Le dermatiti solari interessano soprattutto le donne, l’unica eccezione è la dermatite attinica cronica che colpisce prevalentemente gli uomini dopo i 50 anni. Questo tipo di dermatite si presenta in soggetti allergici e i sintomi sono un eczema localizzato principalmente nel cuoio capelluto.

 

  Stampa